Tahiti Limes

Tahiti Limes



Descrizione / Gusto


I lime di Tahiti sono frutti grandi, con un diametro medio di 4-6 centimetri e hanno una forma globosa, da ovale a ovale. La crosta è liscia, soda, sottile e lucida, ricoperta di piccoli pori e matura da verde a giallo pallido quando è matura. Sotto la superficie, la polpa è strettamente attaccata alla buccia ed è acquosa, morbida, di colore verde chiaro ed è divisa in 8-10 segmenti da sottili membrane bianche. La polpa è anche molto aromatica e priva di semi, oppure può contenere alcuni semi color crema. I lime di Tahiti hanno un sapore verde acido, luminoso e sottilmente dolce.

Stagioni / Disponibilità


I lime di Tahiti sono disponibili tutto l'anno.

Fatti attuali


I lime di Tahiti, botanicamente classificati come Citrus latifolia, sono frutti aspri che appartengono alla famiglia delle Rutacee. Mentre il nome Tahiti conferisce ai frutti una reputazione tropicale, i lime di Tahiti, più comunemente noti come lime persiani, sono un antico frutto dell'Asia che si è diffuso in tutto il mondo attraverso l'esplorazione, il commercio e l'immigrazione. Durante l'espansione globale del frutto, i lime di Tahiti hanno guadagnato il loro nome esotico dopo l'introduzione del lime da Tahiti in California nel 1800. Nel tempo, i lime di Tahiti sono diventati una cultivar preferita dai coltivatori e sono una delle varietà più coltivate commercialmente nei mercati globali moderni. I lime di Tahiti sono generalmente senza semi, succosi, hanno capacità di conservazione estese e mostrano caratteristiche di crescita adattabili. Tra i consumatori, i frutti sono preferiti per il loro sapore aspro e acido e sono utilizzati sia in applicazioni culinarie che in mixology

Valore nutrizionale


I lime di Tahiti sono un'ottima fonte di vitamina C, un antiossidante in grado di rafforzare il sistema immunitario e aumentare la produzione di collagene all'interno del corpo. I frutti sono anche una buona fonte di fibre alimentari, che possono aiutare a regolare la digestione e contengono minerali come calcio, ferro, potassio, rame, magnesio e fosforo. Sia la buccia che la polpa contengono polifenoli fitochimici e terpeni, nello specifico il limonene, che conferiscono al frutto il suo aroma agrumato. Gli oli volatili estratti dalla buccia sono utilizzati in aromaterapia, prodotti per la pelle e profumi.

Applicazioni


I lime di Tahiti sono più adatti per le applicazioni fresche e sia il succo che la scorza sono usati per aggiungere sapori acidi e brillanti ai piatti. I frutti della torta sono usati in molte cucine diverse in tutto il mondo come inteneritore naturale e marinata per le carni e possono essere spremuti su qualsiasi piatto come sapore finale. Il succo di lime Tahiti può anche essere usato per aromatizzare salsa e guacamole, raddoppiando come agente anti-imbrunimento per l'avocado e mescolato in aceto, condimenti e salse per una maggiore acidità. La scorza della scorza viene comunemente mescolata con il succo di prodotti da forno, curry, zuppe e stufati, oppure è usata per aromatizzare il riso. Oltre alle applicazioni culinarie, il succo di lime Tahiti è prodotto commercialmente per limeade, succo concentrato ed è un aroma chiave nei cocktail. In Medio Oriente, i lime di Tahiti o persiani sono comunemente sbollentati in acqua salata ed essiccati al sole. Questo processo trasforma i frutti in un aroma concentrato che può essere conservato per lunghi periodi di tempo. I lime essiccati di Tahiti possono essere schiacciati o macinati in polvere e incorporati in stufati, zuppe e riso. I lime di Tahiti si abbinano bene con erbe come coriandolo, origano e timo, latte di cocco, cetrioli, pomodori, cavolfiori, cavoli, avocado, fave, spezie come curcuma, cumino e curry in polvere, frutti di mare e carni come maiale, manzo, pollame e agnello. I frutti si conservano per 1-2 settimane se conservati a temperatura ambiente e 3-4 settimane se conservati in un sacchetto di plastica nel cassetto frutta e verdura del frigorifero.

Informazioni etniche / culturali


A Tahiti, i lime sono usati nel piatto nazionale noto come iaota, che è un pasto unico che combina pesce fresco con succo di lime, crema di cocco e verdure. Iaota è anche conosciuto come poisson cru, che dal francese significa 'pesce crudo', e il pesce più comunemente usato nel piatto è il tonno. Oltre al pesce crudo, la ioata può essere preparata con altri frutti di mare come polpo, gamberetti, granchi e ricci di mare, e il piatto ha lo scopo di evidenziare gli ingredienti freschi e locali trovati sull'isola. I tahitiani sono molto orgogliosi di iaota e il piatto può essere ampiamente trovato nei ristoranti di fascia alta fino alle piccole capanne di cibo lungo la spiaggia.

Geografia / Storia


Si ritiene che i lime di Tahiti siano originari dell'Asia in un'area descritta come regione indo-malese, che si estende dall'India all'Asia sud-orientale, comprese le Filippine, la Malesia e l'Indonesia. Sebbene le origini esatte della varietà siano sconosciute, si pensa che i lime di Tahiti siano stati portati in Nord Africa e nella regione del Mediterraneo orientale attraverso la Persia nel X secolo e nella regione del Mediterraneo occidentale dai crociati durante l'XI e il XII secolo. La calce ha continuato a diffondersi ed è stata introdotta in Brasile dagli esploratori portoghesi, dove è stata poi portata in Australia e Tahiti all'inizio del XIX secolo. Da Tahiti, i lime furono introdotti in California e Florida alla fine del XIX secolo, dove furono ampiamente coltivati ​​nei frutteti della Florida, sostituendo il lime messicano. Oggi i lime di Tahiti sono coltivati ​​in tutto il mondo e vengono coltivati ​​commercialmente in Messico, Florida, Brasile, regioni dell'America centrale e Israele. I lime sono ampiamente disponibili nei supermercati, nei negozi di alimentari specializzati e nei mercati dei contadini e sono anche una popolare varietà di giardini domestici.


Idee per ricette


Ricette che includono Tahiti Limes. Uno è più facile, tre è più difficile.
Chiedi a Sarah Torta di lime tahitiana

Messaggi Popolari