Lattuga selvatica

Wild Lettuce



Descrizione / Gusto


La lattuga selvatica è di dimensioni medio-piccole, cresce in grappoli sciolti alla base di un fusto fiorito centrale. Le foglie verde scuro hanno una lunghezza media di 15-45 centimetri, sono oblunghe, allungate, lisce ei margini variano da un bordo liscio a profondamente lobati con una vena centrale prominente. Quando viene graffiata o tagliata, la pianta secerne il lattice che è una sostanza bianca e lattiginosa. La lattuga selvatica produce anche fiori d'arancio che assomigliano a quelli di un dente di leone, con più fiori che si verificano su ogni pianta. La lattuga selvatica è tenera con un sapore delicato e terroso.

Stagioni / Disponibilità


La lattuga selvatica è disponibile tutto l'anno, con un picco di stagione in inverno fino all'inizio della primavera.

Fatti attuali


La lattuga selvatica, botanicamente classificata come Lactuca virosa, è una biennale appartenente alla famiglia delle Asteraceae o girasole. Conosciuta anche come lattuga amara, lattuga spinosa e lattuga da oppio, la lattuga selvatica prospera nei campi erbosi e lungo le rive dei fiumi in pieno sole e può crescere fino a due metri di altezza. Sebbene le sue foglie siano commestibili, la lattuga selvatica viene utilizzata principalmente per scopi terapeutici e un blando sedativo chiamato lactucarium deriva dal lattice lattiginoso del suo gambo.

Valore nutrizionale


La lattuga selvatica contiene vitamina A, vitamina C, beta-carotene, calcio, magnesio e fibre.

Applicazioni


La lattuga selvatica è più adatta per applicazioni sia crude che cotte, ma è necessario prestare attenzione poiché le foglie possono avere effetti tossici se consumate crude. Le foglie di lattuga Young Wild possono essere utilizzate crude in insalata o stratificate in panini o involtini. Le foglie mature sono dure e dovrebbero essere cotte per intenerire e rimuovere gli astringenti aggressivi. I semi possono anche essere trasformati in un olio delicato che può essere utilizzato in cucina. La lattuga selvatica si abbina bene con pancetta, formaggio di capra, uova, aglio, funghi, aceto balsamico e noci. Le foglie si conservano per un paio di giorni se conservate nel cassetto frutta e verdura del frigorifero.

Informazioni etniche / culturali


La lattuga selvatica è stata utilizzata nella medicina popolare per secoli poiché si ritiene che la linfa abbia proprietà antidolorifiche. La lattuga può essere fatta risalire all'antico Egitto dove i geroglifici spesso raffigurano Min, un dio della fertilità, con la pianta. Si credeva anche che fosse un afrodisiaco e una sostanza psicoattiva in Egitto. Gli antichi greci e romani usavano la lattuga selvatica come una panacea per curare qualsiasi cosa, dai dolori mestruali alle malattie. La resina di lattuga selvatica è stata anche fumata dalla tribù Hopi in Arizona prima di dormire perché credevano che inducesse stati di sogno di visione.

Geografia / Storia


La lattuga selvatica è originaria dell'Europa, del Medio Oriente e del Nord America ed è stata utilizzata fin dall'antichità. Oggi la lattuga selvatica può essere trovata in crescita negli Stati Uniti meridionali, in Asia e in tutta l'Europa centrale e meridionale.


Idee per ricette


Ricette che includono la lattuga selvatica. Uno è più facile, tre è più difficile.
Cibo selvatico commestibile Pizza Selvatica
Tavolo selvaggio Crema Di Zuppa Di Lattuga Selvatica

Messaggi Popolari